BIOGRAFIA

Toni Veltri

Antonio Veltri, in arte Toni Veltri, secondo di 2 figli di genitori italiani emigrati all’estero per motivi di lavoro, nasce e risiede in Belgio; qui coltiva la passione per la musica.

Toni è un ragazzo educato, gentile, umile, pur di raggiungere i propri obiettivi non si sottrae a sacrifici e al duro lavoro: Fa l’elettricista, il magazziniere, il tecnico del suono e luci, arriva a consegnare le pizze, tutto pur di mettere da parte il necessario per continuare il suo percorso in ambito artistico; riesce così a comprare una chitarra e un pianoforte, strumenti che studia con impegno e passione fin da bambino.

 

A 20 anni forma diverse Band facendo la gavetta nei live, a 27 anni produce i propri brani e inizia a creare eventi e collaborazioni con artisti di prestigio suonando con Gianluca Grignani, e collaborando con Michele Zarrillo, Umberto Tozzi, Toto Cutugno, Antonello Venditti.
Esce con due brani autoprodotti riscuotendo un discreto successo, ma non sufficiente per poter essere indipendente quindi Inizia la collaborazione con la storica etichetta e le Edizioni musicali Bresciane MUSICAVIVA, GNERECORDS Label e con il Maestro Giancarlo Prandelli con cui pubblica due singoli “Verona” e “Dov’è la libertà”, brano di protesta contro le condizioni di limitazione dovute alla pandemia, che ottengono ottimi riscontri di critica e pubblico.
Con l’amico e produttore Giancarlo Prandelli pubblica a luglio 2021 “PERMALOSO” che vanta la partecipazione di Guè Pequeno.
Già impegnato in studio, Toni sta attualmente lavorando ad un nuovo singolo da presentare a Sanremo Giovani 2022 e ad un album.